• Davide Skerlj
  • LUNA D'ACQUA
  • 9 Maggio, h 20:27

Mostra prodotta da:
  • Nuova Icona
A cura di:
  • Giovanni Leghissa
Con la partecipazione di:
  • lIS Marco Polo - Liceo Artistico, Asylums Associazione di promozione sociale, Zoccole Dure Group, Deliratio Group
Spiaggia "Blue Moon":
  • Lungomare d'Annunzio - Lido di Venezia
  • Vaporetti n.1, 2, 10, 5.1, 5.2, 6, fermata Lido

LUNA D'ACQUA
la sfuggita innocenza scappata di mano
(azione artistico sociale)

DOVE: Lido, Spiaggia e Stabilimento Blue Moon (raccolta conchiglie) e Vari Luoghi di Venezia.

QUANDO: inizio sabato 9 maggio 2015, ore 20,27 (crepuscolo)

COSA: E' un intervento artistico, ed insieme un incontro tra più persone dove vengono raccolte conchiglie lungo la spiaggia del Lido nell' arco di una notte.

Si tratta della rituale rievocazione di un fatto di 164.000 anni fa: nel periodo delle glaciazione l' intera umanità sopravvisse nutrendosi quasi esclusivamente di frutti di mare, come unica fonte di vita accessibile dal momento che il suolo era ghiacciato. Ed è in memoria di questo gesto ancestrale collettivo, che ripetiamo questo atto anche ostinato del raccogliere dal mare nella notte delle conchiglie, azione che focalizza l' interesse per l' acqua e le profanazioni e i conflitti legati a questa risorsa che è uno dei diritti umani più fondamentali; atto inteso a governare in modo più consapevole le nostre risorse.

L'intero avvenimento si sviluppa in una notte ma in 3 fasi:

PRIMA FASE: Raccogliere.(mare)-Lido

E un incontro aperto a più persone sulla spiaggia a raccogliere un dono dal mare,una conchiglia, una raccolta ecologicamente sostenibile che tiene conto insieme dei bisogni di ciascuno di noi e del nostro essere all' interno dei una collettività.

SECONDA FASE: Depositare.(passaggio dal mare alla terra)-Venezia

Si tratta di lasciare la conchiglia raccolta sull'uscio di una porta, sia di case private che di istituzioni,ritornando in città, tenendo presente che quella conchiglia lasciata, è memoria della nostra antica sopravvivenza e non è una cosa senza valore, ma diviene oggetto di conquista di valore e consapevolezza.

TERZA FASE: Urlare.(conclusione)-Venezia

L' intera azione dopo avere deposto la conchiglia si conclude con un urlo a voce spiegata, espressione arcaica di individuale affermazione e recupero di un esperienza comune e collettiva.